News del 04/04/2020: road to the TVZ Festival Episode 5, appello del Buscadero e Radio Somma Libera

Come ogni sabato arriva puntuale l'appuntamento con ROAD TO THE TOWNES VAN ZANDT FESTIVAL

Una puntata davvero sorprendente con quattro cantautori leggendari che ci regalano delle perle assolute, rileggendo, ognuno a modo suo, il grande Townes Van Zandt. Jimmy Dale Gilmore, uno dei leggendari Flatlanders, ripropone la struggente I'll Be Here In The Morning. James McMurtry, songwriter meraviglioso e figlio di Larry McMurtry, uno dei padri della letteratura americana, ci propone Snowin' on Raton seduto sul portico della sua casa texana. Greg Brown, con la sua voce inconfondibile, calda, avvolgente ci porta a scorprire il Townes più scuro e bluesy di Brand New Companion. E infine Steve Forbert, il grande rocker di Romeo's Tune che canta per noi il classico Pancho & Lefty.



Condividiamo la lettera della redazione del Buscadero

RESTIAMO A CASA MA CONTINUIAMO A LEGGERE IL BUSCADERO

COVER busca

Cari lettori e lettrici buscaderiani

Stiamo attraversando tutti un periodo tragico, il Corona Virus sta provocando morti in tutto il mondo infischiandosene di confini, barriere, religioni, nazionalismi e razze. Da circa un mese le nostre abitudini sono cambiate e il nostro modo di relazionarci con gli altri esseri umani, indossando scrupolosamente mascherine e guanti, è diventato più sospettoso, impaurito e attento.

Le città ed i paesi sembrano deserti, in numerose vie e piazze regna un silenzio innaturale, molti, per fortuna, hanno compreso che rimanere in casa è l’unica soluzione possibile per vincere questo flagello. Mentre scriviamo queste note i contagi del Covid 19 sono ancora in crescita e, conseguentemente, dopo settimane di agonia, anche l’economia si sta fermando.

Dopo questa doverosa premessa lancio un grido di dolore per la nostra rivista: dopo 40 anni di puntuale presenza mensile nelle edicole, ci troviamo di fronte ad un grande ed imprevisto ostacolo. Oltre all’isolamento delle persone nelle proprie case, anche la chiusura di molte edicole sta contribuendo a delineare un tragico scenario.

Come sapete il Buscadero è una rivista indipendente, indipendente significa non avere vincoli sulla linea editoriale e sui giudizi critici. Indipendenza significa altresì non avere sovvenzioni statali o contributi privati. Escludendo le minime entrate dovute alla pubblicità, l’unica nostra redditività sono i lettori, i fedeli lettori che da decenni acquistano ogni mese la nostra rivista.

Scriviamo queste righe per sottolineare l’emergenza in cui ci troviamo: il numero di Aprile (n.432) sarà puntualmente nelle edicole, ce la stiamo mettendo tutta per esservi vicini anche in questo tragico frangente, mettendo assieme contenuti che possano tenervi compagnia e aiutarvi a scoprire nuova musica, una delle cose che più ci fa star bene al mondo. Vi chiediamo di acquistarlo e di sostenerci altrimenti vedremo innalzarsi lo spettro della chiusura.

Siamo certi che la priorità deve essere data a enti, ospedali ed istituti che ne hanno bisogno, ma vogliamo fin d’ora ringraziarvi per il vostro sostegno e siamo certi che supereremo anche questa prova.

Per rimanere aggiornato sulle nostre prossime azioni editoriali seguici qui sul sito e sulla nostra pagina Facebook, di cui trovi il banner qui a fianco.

Per qualsiasi domanda puoi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione del Buscadero

RADIO SOMMA LIBERA

La Città di Somma Lombardo lo scorso anno è stata tra le più attive nel proporre grande musica, collaborando attivamente col Buscadero Day e ospitando l'anteprima del Festival con uno strepitoso concerto al Castello di David Grissom e la sua band. Oltre al leggendario chitarrista texano lo scorso anno hanno suonato a Somma Larry Campbell e Teresa Williams, James Maddock, Brian Mitchell, Jono Manson, John Popper dei Blues Travellers, solo per citarne alcuni!
In attesa di riportare a Somma la grande musica siamo felici di dare un grosso in bocca al lupo a Radio Somma Libera che lunedì 6 aprile, con doppio appuntamento alle 11 e alle 21, inzierà le trasmissioni con Michela Prando e Andrea Parodi in collaborazione con The Shelter Recording Studio.
Un progetto voluto dall'amministrazione comunale di Somma Lombardo per sostenere il tessuto sociale della città e fare rete. Protagonisti della radio saranno i sommesi e le associazioni. Tra gli
appuntamenti fissi ci saranno le favole della sera lette dai genitori e tante interviste alle numerosissime realtà cittadine. Obiettivo: abbattere i muri delle case al tempo dell'emergenza
coronavirus e farci tornare a stare più insieme.

Ovviamente non mancherà la musica e martedì mattina alle 11.20 ci sarà un live esclusivo di Bocephus King dalla sua cucina a Vancouver!

La radio si potrà ascoltare dalla pagina facebook della Città di Somma e dal link diretto: https://www.spreaker.com/show/radio-somma-libera

FACEBOOK

Storie di cortile

BU-SCA-DE-RO

Search

-->