Puntata numero 17 di Road to the Townes Van Zandt Festival con Michael Fracasso dal Texas, Linda McRae dal Canada e Harry Harris dal Galles.



***

Ricomincia il Festival Storie di Cortile.

Giovedì 2 luglio il primo concerto della rassegna a Cantù con il cantautore livornese Bobo Rondelli.
Cantù (Co) - Giardini di Villa Calvi (Via Roma) - ore 21 - Ingresso Libero
Prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o direttamente sul sito www.estatecanturina.it a partire da martedì

Bobo Rondelli torna in tour, dopo i mesi di chiusura causa epidemia, con uno spettacolo intimo e leggero, pensato appositamente per quest’estate di ritorno alle cose semplici e ai valori importanti della vita. Sul palco, oltre alle sue fedeli chitarre, il pianista e tastierista Claudio Laucci. Perfetto interprete dello spirito beffardo, malinconico, orgoglioso della sua Livorno, fondata, come ama raccontare, “da ladri, prostitute e prigionieri politici”, Rondelli è uno degli ultimi maledetti della canzone e della poesia italiana. Il cantautore livornese ha scritto e continua a scrivere di amori difficili, storie tragicomiche, sentimenti struggenti e drammi esistenziali, ma soprattutto continua a fare del palco il suo vero habitat, mescolando, da insospettabile performer, comicità grossolana e sottile provocazione, suggestioni poetiche e ballate che sanno toccare l’anima.

BoboRondelli


***

Continuano i concerti all'agriturismo La Viscontina di Somma Lombardo (VA) a due passi dalla Malpensa e dal Panperduto sul Ticino, dove per tutta l'estate ogni venerdì  e sabato ci sarà grande musica dal vivo.
Questa sera suonerà la RAFFAELE KOHLER SWING BAND
La prossima settimana
Venerdì 3 luglio SULUTUMANA
Sabato 4 luglio THE MAMABLUEGRASS BAND

***

Restate sintonizzati perchè a breve vi comunicheremo anche i concerti della mitica Lambruscheria Ca' Berti e di altre venue che abbiamo nel cuore e tutto il programma di Storie di Cortile con serate di grande musica nelle corti di Inverigo, Lissone, Somma Lombardo, Cantù e Verano Brianza.

Siamo arrivati alla puntata numero 16 di  Road to the Townes Van Zandt Festival con Tom Wilson (Blackie and the Rodeo Kings, LeE HARVeY OSMoND), Colin Gilmore & Tammy Lynn Gilmore, la pittrice Katy Nail, Eileen Rose & the Holy Wreck.



***

Il Buscadero Day quest'estate molto probabilmente non ci sarà.
Organizzeremo altri eventi, concerti, ma non il Buscadero perchè significherebbe snaturarlo completamente. Il Buscadero Day è una piccola Woodstock, dove le distanze si annullano. Dove sullo stesso
palco salgono decine di band e centinaia di musicisti. Dove nel parco ci sono migliaia di persone, famiglie, bambini e gli stessi musicisti Preferiamo aspettare e preparare qualcosa di speciale per il prossimo
anno. Ma non staremo fermi, siamo già al lavoro per organizzare concerti di qualità quest'estate, tra cui il festival Storie di Cortile, la cui identità si sposa in modo naturale con le direttive di questo momento.
Si riparte quindi, con prudenza e lo sguardo attento, e presto vi comunicheremo i prossimi eventi. Ci saranno delle belle sorprese. Intanto vi segnaliamo una nuova bellissima location a Somma Lombardo
(Va), l'agriturismo La Viscontina, a due passi dal Panperduto sul Ticino, dove tutti i venerdì  e sabato ci sarà musica dal vivo.

Questa sera suoneranno i TUMBLEWEEDS REVIVAL con Paolo Ercoli e Claudia Buzzetti con la band
Venerdì 26 luglio la canzone milanese dei CADREGAS
Sabato 27 RAFFAELE KOHLER SWING BAND
Venerdì 3 luglio SULUTUMANA
Sabato 4 luglio THE MAMABLUEGRASS BAND

Restate sintonizzati perchè a breve vi comunicheremo anche i concerti della mitica Lambruscheria Ca' Berti e di altre venue che abbiamo nel cuore!

***

Vi diamo appuntamento a sabato prossimo con una canzone dal nuovissimo disco di Bob Dylan, Rough and Rowdy Ways, uscito ieri!

Benvenuti alla quindicesima tappa di Road to the Townes Van Zandt Festival con Jono Manson, Michael Weston King, John McDonough e la giornalista texana Carol Nuckols che anni fa recensì il festival sul popolare quotidiano americano Statesman.




***

Ieri è stato pubblicato a sorpresa un brano inedito di John Prine, registrato poco prima di morire. "I remember everything" è il titolo di questa canzone meravigliosa, densa di malinconia e immagini straordinarie, accarezzate dalla voce soffusa e dall'inconfondibile fingerpicking di Prine. La canzone è stata scritta insieme allo storico collaboratore Pat McLaughlin ed è prodotta da Dave Cobb.

Ho già camminato su questa strada
e ricordo ogni albero
ogni singolo filo d’erba
nasconde un luogo speciale per me
e ricordo anche ogni città
e ogni stanza d’hotel
e ogni canzone che ho suonato
su una chitarra scordata.

Mi ricordo tutto quanto
cose che non posso dimenticare
il modo che ti sei voltata e che mi hai sorriso
la sera del nostro primo incontro
e poi ricordo ogni notte
l’oceano blu dei tuoi occhi
Oh mi manchi nella luce del mattino
come alle rose la rugiada.

Ho già camminato su questa strada
nella solitudine più sola
facendo attenzione che il mio passato
non mi portasse via con sé;
non c’è un futuro nella mia felicità
ma comunque i rimpianti sono davvero pochi
e a volte un poco di tenerezza
era tutto ciò che potevo offrire.

Mi ricordo tutto quanto
cose che non posso dimenticare
piscine colme di farfalle
sfuggite dalla maglia della rete
e ricordo ogni notte
l’oceano blu dei tuoi occhi

Oh mi manchi alle prime luci dell’alba
come a una rosa manca la rugiada.

 

* traduzione di Luca Mazzocchi

 





PICTURE SHOW: A TRIBUTE CELEBRATING JOHN PRINE

La canzone inedita di John Prine è stata presentata in anteprima alla fine di una maratona celebrativa di 2 ore prodotta dalla famiglia di Prine e dalla Oh Boy Records.
Il video è prodotto da Joshua Britt e Neilson Hubbard degli Orphan Brigade e sarà visibile solo fino a domani.



***

Bob Dylan, rilascia una rara ed esclusiva intervista al New York Times, in cui parla di mortalità, di ispirazione che arriva dal passato e del suo nuovo disco "Rough and Rowdy Ways”, che uscirà tra pochissimi giorni

https://www.nytimes.com/2020/06/12/arts/music/bob-dylan-rough-and-rowdy-ways.html

Siamo arrivati alla XIV puntata di Road to the Townes Van Zandt Festival e non ci fermeremo fino a quando saremo di nuovo tutti insieme al Teatro Sacro Cuore di Figino Serenza.
Fino ad allora, ogni sabato, una nuova puntata con le cover esclusive di Townes, storie e approfondimenti.
Nella puntata di oggi David Zollo, Betty Soo e il norvegese Terje Espenes, frontman della Jack Stillwater band.



***

Uscirà lunedì il nuovo disco del rocker di Chicago Michael McDermott intitolato What in the World (Appaloosa Records). Un disco potentissimo per il musicista che ha spesso ispirato lo scrittore Stephen King nei suoi racconti. Lo aspettiamo presto in tour in Italia per presentarlo con tutta la band, intanto gustatevi la title track e primo singolo del disco.



***
A partire dall'8 giugno il nuovo Busca arriverà nelle edicole!
Copertina dedicata a Neil Young e al suo lost album Homegrown (disco del mese). Interviste a Logan Ledger e Courtney Marie Andrews, un approfondimento su Karen Dalton e un super articolo di Mauro Zambellini dedicato a The Band, alcuni dei pezzi forti di questo numero.

L'indice completo è qui.

busca giugno

Come ogni sabato eccovi una nuova puntata (la tredicesima) di Road to the Townes Van Zandt festival!
Stavolta ad accompagnarci ci sono Paul Henriksen & Thea Bush, Christian Kjellvander, Baptiste W. Hamon, Marco Corrao.



Martedì 2 giugno Jono Manson alle ore 19 sarà ospite della trasmissione Angoli su Espansione TV sul canale 19 del digitale terrestre o in streaming su
https://www.espansionetv.it/gate/diretta-tv-in-stream/

JonoEspansione

Pauline introduce la dodicesima puntata di Road to the Townes Van Zandt Festival che andrà avanti tutti i sabati fino a quando riusciremo a rivederci sotto un palco per il Townes Van Zandt o per il Buscadero Day.
I performers di oggi sono Kimmie Rhodes, Rex Foster, Matt Harlan e Ben Bedford.
Buona visione!




***

Grazie alla meravigliosa Dolores Longhi portiamo un po' di musica in televisione. Martedì 26 maggio sarà il turno di Bocephus King e martedì 2 giugno andrà in scena Jono Manson. Sempre alle ore 19 sul canale 19 del digitale terrestre o in streaming su https://www.espansionetv.it/gate/diretta-tv-in-stream/

BocephusEspansione

JonoEspansione

Una nuova canzone dedicata ad Ayrton Senna, registrata a distanza con i telefoni da Andrea Parodi (voce e chitarra), Radoslav Lorkovic (pianoforte e fisarmonica), Raffaele Kohler (tromba), Cladia Buzzetti (cori) e Paolo Ercoli (mandolino e pedal steel). Mixaggio e montaggio di Paolo Ercoli

L'undicesima puntata di Road to the Townes Van Zandt Festival è interamente dedicata ai Friends di Townes.

Abbiamo chiesto a Michele Dal Lago di introdurla. Slaid Cleaves, Katy Nail, Michael McDermott, Gurf Morlix, Brad Lauretti e Paolo Ercoli omaggiano Richard Dobson, Blaze Foley, Guy Clark e Lightnin' Hopkins.

Siamo arrivati alla decima puntata di Road to the Townes Van Zandt Festival.
La musica oggi ci arriva da Chicago, Illinois con Ron LaSalle, da Austin, Texas, con Adam Carroll e con David Pulkingham accompagnato da Jay Stiles alla fisarmonica e dalla Norvegia con Rebekka Lundstrøm e con un saluto di Donal Mullan dall'Irlanda.

 



Eravamo Liberi.

Una canzone che era rimasta per oltre 15 anni chiusa in un cassetto. Siamo entrati alla fase 2. Ma cosa significa questo? Questa vita che stiamo vivendo è troppo virtuale, dalla scuola per i bambini, al lavoro, la musica stessa. Questa non dovrà diventare la realtà, ma sicuramente ci ricorderemo di come abbiamo cercato la Bellezza anche in un momento così buio.

E forse questa è la forma di libertà più alta.

Guardiamo al di là di ogni sbarra e condizione, perché liberi davvero non lo siamo stati mai, nemmeno quando ERAVAMO LIBERI.

La primavera ci sta inondando di tutti i suoi colori e profumi e auguriamo a tutti di assaporarla fino in fondo.

Questa canzone è stata registrata a distanza lo scorso marzo, solo attraverso gli smartphone.

Parole e musica di Andrea Parodi, che suona e canta da Figino Serenza (Como). Alla tromba c'è Raffaele Kohler, eroe di questa quarantena, che tutte le sere alle 18 ci commuove dalla sua finestra di via Fauchè a Milano. Al violino, da Los Angeles, Scarlet Rivera, leggendaria musicista e musa di Bob Dylan, la Regina di Spade, come l'ha ribattezzata Martin Scorsese. Radoslav Lorkovic ha suonato il pianoforte e la fisarmonica da Chicago, Illinois. Alex Valle, dai Castelli Romani, chitarrista di Francesco De Gregori, ha suonato la pedal steel e il mandolino e ha anche mixato la canzone. Sempre dalla band di Francesco De Gregori, il basso lo ha suonato Guido Guglielminetti da Peveragno, nelle Langhe Piemontesi. Alla chitarra c'è Marco "Rovo" Rovino dei Mandolin Bothers da Pavia. Alex Kid Gariazzo, chitarrista della Treves Blues Band, ha suonato l'ukulele da Biella. Max Malavasi alle percussioni da Olgiate Molgora (Lecco) e Claudia Buzzetti ai cori da Bergamo. Patricia Vonne Rodriguez, sorella del filmaker Robert Rodriguez, ha suonato le nacchere da Austin, Texas e non poteva ovviamente mancare il mio amico Bocephus King da Vancouver, Canada.
Un grazie speciale a Giulio Siciliano e Dori D. che hanno editato questo video così come i progetti dedicati a Townes e John Prine.


***

È uscito il Buscadero di maggio con una doppia copertina, da una parte Jason Isbell, sul retro David Bromberg, entrambi intervistati da Paolo Carù.
Interviste esclusive a Laura Marling, Jess Williamson, Magnetic Fields, Burrito Brothers, un grande omaggio a John Prine e molto altro!
Vi ricordiamo che è possibile farsi spedire il numero a casa:
https://www.buscadero.com/dove-acquistare-il-busca/

FACEBOOK

Storie di cortile

BU-SCA-DE-RO

Search

-->